domenica, 16 Giugno 2024
HomeRelazioni internazionaliAttacco all'ambasciata dell'Azerbaigian in Iran: Baku evacua il corpo diplomatico

Attacco all’ambasciata dell’Azerbaigian in Iran: Baku evacua il corpo diplomatico

Muore un impiegato della rappresentanza diplomatica presso l'ambasciata dell'Azerbaigian in Iran a causa di un attacco armato

Nella capitale iraniana, Teheran, presso l’ambasciata dell’Azerbaigian, un uomo armato con un kalashnikov ha ucciso un impiegato della sicurezza della rappresentanza diplomatica, Orkhan Asgarov, ferendo invece altre due persone.

Il presidente dell’Azerbaigian, Ilham Aliyev, ha definito l’attacco contro la missione diplomatica come «atto terroristico inaccettabile», il ministro degli esteri di Baku, invece, ha accusato lo stato iraniano per la poca attenzione a livello di sicurezza affermando «la parte iraniana doveva adempiere ai propri obblighi ai sensi della Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche, per garantire la sicurezza dell’Ambasciata e la sicurezza dei suoi dipendenti» secondo quanto riportato da Al jazeera.

L’Azerbaigian dopo l’accaduto ha deciso di evacuare il personale dell’ambasciata e i membri della famiglia dall’Iran, senza specificare se l’ambasciata continuerà ad esercitare la sua funzione o meno.

Il presidente iraniano, Ebrahim Raisi ha chiesto «un’indagine completa» sull’incidente e ha inviato le sue condoglianze all’Azerbaigian per la perdita subita.

Il corpo diplomatico iraniano, infatti, si è attivato per cercare di individuare il colpevole e per costatare se l’avvenimento avesse un movente politico o meno.

Dopo le prime indagini condotte dalla polizia locale, l’arresto del sospettato permette dei chiarimenti sull’accaduto.

Il sospettato è di origine iraniana e sostiene che sua moglie di origine azera è stata trattenuta presso l’ambasciata per nove mesi.

Il procuratore iraniano ha aggiunto che l’uomo credeva che sua moglie fosse ancora nell’ambasciata al momento dell’attacco, secondo quanto riportato dalla BBC News.

L’accaduto all’ambasciata dell’Azerbaijan non permette un miglioramento delle relazioni tra Teheran e Baku. I rapporti diplomatici tra i due paesi sono tradizionalmente ostili perché l’Azerbaigian, di lingua turca, è uno stretto alleato della Turchia, rivale storico dell’Iran. L’Iran essendo un territorio abitato anche da popolazione di origine azera per molto tempo ha accusato Baku di istigare movimenti separatisti contro il governo iraniano.

Teheran è sospettosa del sostegno militare tra l’Azerbaigian con Israele, timorosa che Israele possa usare Baku come base per un conflitto contro l’Iran.

Inoltre, le preoccupazioni di Teheran aumentano a causa della decisione dell’Azerbaigian di aprire un’ambasciata in Israele. Baku diventa così il primo Stato a maggioranza musulmana sciita con missione diplomatica in Israele.

Giulia De Franco
Studentessa Investigazione, Criminalità e sicurezza Internazionale
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti