lunedì, 22 Aprile 2024
HomeNotizie dal mondoAustralia: residenti evacuati a causa delle inondazioni nel Territorio del Nord

Australia: residenti evacuati a causa delle inondazioni nel Territorio del Nord

Il settentrione dell’Australia è stato colpito da piogge torrenziali che causato inondazioni e costretto i residenti ad evacuare la zona

Le comunità di Kalkarindji, Daguragu, Pigeon Hole e Palumpa nel Territorio del Nord sono state colpite da inondazioni senza precedenti a causa delle piogge torrenziali che si sono verificate martedì 28 febbraio. La popolazione locale è stata evacuata, riporta la ABC News.

Il comandante della polizia del Territorio del Nord, Danny Bacon, ha dichiarato che i servizi di emergenza stanno lavorando incessantemente per portare al sicuro, quanto prima, 700 persone dalle quattro comunità.

Circa 70 dei 700 sfollati sono stati identificati come soggetti vulnerabili e sono stati tra i primi ad essere trasportati in elicottero alla città di Katherine. La restante parte dei residenti è stata accolta dalla città di Darwin.

Bacon ha aggiunto che i centri di evacuazione a Katherine e Darwin sono ben preparati per evenienze critiche come quelle sperimentate. Entrambi i centri urbani avevano ospitato sfollati in altre occasioni.

Natasha Fyles, ministro del Territorio del Nord, ha firmato una dichiarazione che dispone lo stato di emergenza nell’area, che comprende le comunità di Kalkarindji, Daguragu, Pigeon Hole, Palumpa e Yarralin.

Il Bureau of Meteorology ha previsto ulteriori precipitazioni comprese tra i 60 e i 160 millimetri. Inoltre, ha avvertito che il fiume Victoria avrebbe raggiunto i 17,5 metri di altezza nella giornata di giovedì 2 marzo.

«Non possiamo escludere la possibilità che l’altezza del fiume superi i 17,5 metri», ha dichiarato Shenagh Gamble, meteorologo di BoM.

Un residente di Kalkarindji ha postato sul suo profilo Facebook foto e video che immortalano l’inondazione. «L’acqua è così alta da lambire le porte delle abitazioni di Dagaragu (a 10km di distanza). Già da qualche giorno le case sono isolate» ha scritto.

Le inondazioni nel Territorio del Nord sono solo l’ultimo esempio dei crescenti effetti del cambiamento climatico in tutto il mondo. Piogge torrenziali, siccità prolungate e gli eventi meteorologici estremi stanno diventando sempre più comuni, mettendo a rischio la sicurezza e la stabilità delle persone.

Denise De Vincenzo
Studentessa della Facoltà di Economia [LM-77]
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti