martedì, 23 Luglio 2024
HomeNotizie dal mondoSottomarino turistico si immerge e scompare nel luogo del Titanic

Sottomarino turistico si immerge e scompare nel luogo del Titanic

Il sommergibile Titan, scomparso un'ora e 45 minuti dopo essersi immerso nelle acque dell'Oceano Atlantico, ha meno di 72 ore per essere ritrovato

Un sottomarino con cinque persone a bordo è scomparso da domenica mentre scendeva verso il relitto del Titanic, il transatlantico affondato nel 1912. La Guardia Costiera di Stati Uniti e Canada ha meno di tre giorni per ritrovare il sottomarino turistico, poiché ha una riserva di ossigeno per un massimo di 96 ore. Le autorità stanno perlustrando la zona al largo della costa canadese di Terranova.

Il sommergibile appartiene alla compagnia OceanGate Expeditions, il cui responsabile, Stockton Rush, si trova a bordo, insieme a un esploratore francese di 73 anni, un pakistano amministratore di un’organizzazione no profit, suo figlio e un imprenditore britannico di 58 anni.

Le autorità ritengono opportuno lavorare per gradi: la prima intenzione è quella di localizzare il sottomarino e nel caso in cui ciò avvenisse, si procederà con l’elaborazione di piano per tentare il salvataggio.

Il sommergibile, chiamato Titan, ha perso i contatti con la superficie solo un’ora e 45 minuti dopo l’inizio della discesa. Da quel momento i soccorritori hanno dichiarato di aver messo a disposizione ogni mezzo disponibile per cercare di localizzare il Titano, in qualunque condizione esso si trovi.

Il consigliere di OceanGate, David Concannon, ha affermato che si sta cercando di portare nella zona delle ricerche un veicolo telecomandato che riesce ad immergersi fino a 6000 metri di profondità, e sarà in grado di collaborare con le autorità per riuscire a rinvenire il sommergibile.

Per i soccorritori il tempo stringe: la metà del limite di ossigeno è già stato consumato. Inoltre, rendono tutto più difficoltoso le condizioni metereologiche e la profondità del fondale marino in quella zona. Il Titanic si trova infatti a 3800 metri di profondità, negli abissi dell’oceano.

L’ammiraglio John Mauger, che coordina i compiti di ricerca ha sottolineato: “La posizione di questa ricerca è a circa 1.700 chilometri a est di Capo Cod, ad una profondità di circa 3.960 metri. È un’area remota, ed è una sfida portare avanti una ricerca in quell’area.”

OceanGate Expeditions gestisce queste avventure sottomarine che prevedono l’immersione di otto giorni e sette notti per visitare il relitto del Titanic. La spesa del viaggio ammonta a 250 000 dollari. La spedizione prevede inoltre specialisti di missione o tre turisti e un pilota esperto in ciò che si vedrà. In questo caso, la compagnia aveva ingaggiato la nave Polar Prince per accompagnare i viaggiatori nel luogo in cui si trova il Titanic.

RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti