sabato, 10 Dicembre 2022
HomeRelazioni internazionaliBiden a Bruxelles per incontrare gli alleati

Biden a Bruxelles per incontrare gli alleati

Joe Biden ha annunciato un nuovo pacchetto di sanzioni nei confronti della Russia e le decisioni prese insieme agli alleati durante gli incontri di giovedì a Bruxelles

Giovedì 24 marzo il presidente Joe Biden ha partecipato al vertice della NATO, all’incontro con i leader del G7 e al Consiglio europeo sull’Ucraina, che dimostrano una straordinaria prova di unità. Il presidente ha affermato che avrebbero imposto nuove sanzioni a più di 400 cittadini russi ed entità russe, includendo più di 300 membri della Duma, Camera bassa del parlamento russo, e 40 compagnie operanti nel settore della difesa. Queste ulteriori misure sono state adottate sempre per indebolire l’economia russa con lo scopo, in particolare, di rimuovere i benefici e i privilegi di cui la Russia godeva in quanto partecipante all’economia mondiale. La Casa Bianca ha annunciato che consentirà a 100.000 ucraini di entrare negli Stati Uniti, facendo particolare attenzione ai più vulnerabili, e che offrirà più di 1 miliardo di dollari per l’assistenza umanitaria e 11 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni per sostenere l’economia ucraina nella ripresa.

Sono sempre più forti le pressioni da parte degli Stati Uniti sui Paesi membri dell’UE per l’embargo al petrolio russo. L’Europa e gli Stati Uniti lavoreranno insieme per raggiungere l’indipendenza energetica dalla Russia e hanno annunciato la decisione di voler inviare all’esercito ucraino armi anticarro, droni e missili antiaerei. All’Ucraina verrà anche inviato materiale per resistere ad attacchi chimici e nucleari, ma questa eventualità viene definita una linea rossa che sarebbe gravissima da superare. Infatti, il presidente americano ha ribadito che l’alleanza della NATO risponderà all’eventuale uso di armi chimiche da parte di Mosca. Tuttavia, ha dichiarato che gli Stati Uniti non vogliono intervenire direttamente nel conflitto, ma continuare ad inasprire le sanzioni che hanno impedito finora al presidente russo di intensificare il suo assalto.

Il presidente Biden ha inoltre affermato che la Russia dovrebbe essere espulsa dal G20 o che l’Ucraina possa avere la possibilità di parteciparvi, nell’eventualità in cui questa richiesta non venisse accettata dagli altri membri. «L’Unica cosa più importante per noi è rimanere uniti e il mondo deve continuare ad impegnarsi per tutte le vite delle persone innocenti che saranno perse e rovinate», queste sono state le parole del presidente americano per sottolineare l’unità raggiunta a livello della NATO.

Joe Biden oggi si recherà in Polonia per visitare le truppe americane a confine con l’Ucraina e incontrare il presidente polacco per discutere della crisi ucraina.

Silvia Spera
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti