lunedì, 5 Dicembre 2022
HomeNotizie dal mondoAmerica Latina e CaraibiLa giornata delle Buone Azioni

La giornata delle Buone Azioni

Dal 2007 è nato il progetto della Giornata delle buone azioni dove tutti possono fare del bene, aiutare il prossimo ed il nostro pianeta

A partire dal 2007, milioni di persone e migliaia di organizzazioni di 108 paesi differenti si riuniscono una volta all’anno, nel mese di aprile, per compiere buone azioni attraverso il volontariato.

Secondo quanto riportato dal quotidiano El País, non si tratta di un progetto internazionale seguito dall’amministrazione pubblica ma tutto nasce da un singolo individuo che ha condiviso la sua idea prima a livello locale per poi estenderla a livello globale.

Il progetto nasce in Israele da Shari Arison. Nella prima edizione della giornata delle buone azioni, tenutasi nel 2007, erano presenti soltanto 7.000 volontari. Successivamente, nel 2011 il progetto è diventato internazionale ed ha coinvolto 10 città da ogni angolo del mondo. Negli anni successivi il progetto ha coinvolto sempre più persone e nel 2019 quasi 4 milioni di volontari hanno aderito per fare del bene in 108 paesi, vale a dire quasi 8 milioni di ore.

Il progetto ha avuto successo anche nella comunità latinoamericana. Panama è al settimo anno consecutivo di partecipazione.

Alcuni esempi di attività disponibili a Panama sono: donare il sangue, donare vestiti, promuovere la sostenibilità ambientale e il riciclo, adottare un animale e pulire le spiagge.

Il progetto ha luogo anche in altre città latinoamericane di Paesi come Cuba, Repubblica Dominicana e Honduras ed è possibile vedere le foto dell’evento sul gruppo Facebook Día de las Buenas Acciones Latinoamérica.

Alice Spinelli
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti