martedì, 9 Agosto 2022
HomeNotizie dal mondoBeirut, le forze israeliane sparano nel sud del Libano

Beirut, le forze israeliane sparano nel sud del Libano

Israele dichiara che la mossa è arrivata dopo che un razzo è stato sparato nel sud del Libano, atterrando in una zona aperta oltre il confine

L’esercito libanese ha dichiarato che le forze israeliane hanno lanciato 50 proiettili di artiglieri in diverse città libanesi vicino al confine meridionale con Israele.

Secondo i media libanesi, le forze di pace delle Nazioni Unite (UNIFIL) nel sud del paese suonavano le sirene mentre l’esercito libanese schierava truppe. Il comandante della missione, Aroldo Làzaro, ha chiesto “calma e moderazione” in un tweet, definendo la risposta israeliana “sproporzionata” e invitando tutte le parti ad evitare un’ulteriore escalation. 

“Il capo della missione e comandante delle forze israeliane, il generale Aroldo Làzaro, era in contatto immediato con le autorità di entrambi i lati della Linea Blu per sollecitare la moderazione”, si legge nel comunicato. “Tuttavia, le forze di difesa israeliane hanno sparato diverse dozzine di proiettili in Libano”. 

Su entrambi i lati del confine non sono stati segnalati morti o feriti. Non è chiaro però quale gruppo ci sia dietro questo attacco missilistico. 

L’incidente si è svolto in seguito a tensioni divampate in Cisgiordania occupata e Gerusalemme Est nelle ultime settimane da parte delle forze israeliane che hanno fatto irruzione nel complesso di Al Aqsa, il terzo sito più sacro dell’Islam, diverse volte durante il mese sacro musulmano del Ramadan, scatenando proteste in tutti i territori palestinesi, tra cui Gaza. 

Nelle ultime due settimane sono stati uccisi 16 palestinesi e 3 israeliani. 

Veronica Dello Iacono
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione (LM-94)
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti