mercoledì, 29 Maggio 2024
HomeNotizie dal mondoAfghanistan: attentato contro ministero degli esteri

Afghanistan: attentato contro ministero degli esteri

Continui attacchi a Kabul, nuova esplosione davanti il ministero degli Esteri provoca sei morti e alcuni feriti

Un attentato davanti al ministero degli esteri afghano, a Kabul, ha causato la morte di sei persone, l’attentatore è stato identificato a un posto di blocco vicino al ministero, secondo quanto riportato da Al Jazeera.

L’esplosione è avvenuta in una zona abbastanza trafficata del centro davanti a un posto di blocco il cui compito consiste nel sorvegliare una zona stradale che ospita diversi edifici governativi, tra cui il ministero degli Esteri.

L’attentato ha avuto luogo all’ora di pranzo, momento della giornata particolarmente affollato poiché il personale dell’ufficio governativo lascia presto l’ufficio durante il mese del Ramadan.

Alcuni feriti sono stati ricoverati presso un ospedale gestito da un ONG italiana, un centro chirurgico nella capitale a Kabul specializzato nel trattamento delle vittime della lunga guerra in Afghanistan.

L’attacco non è stato rivendicato da nessun gruppo terroristico, tuttavia, questa è la seconda esplosione che avviene nei pressi del ministero degli esteri. Aumentano così i sospetti che anche in questo caso si tratti di un attentato causato da un gruppo terroristico.  A gennaio di questo stesso anno, un’esplosione fuori dall’edificio del ministero aveva provocato la morte di almeno cinque persone e il ferimento di dozzine di dipendenti.

A causa dei continui attacchi che hanno colpito Kabul in questi mesi, l’amministrazione talebana ha affermato di voler implementare la sicurezza del paese, infatti, nelle ultime settimane sono stati effettuati diversi raid contro alcuni soggetti sospettati di appartenere all’ISIS.

Giulia De Franco
Studentessa Investigazione, Criminalità e sicurezza Internazionale
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti