martedì, 18 Giugno 2024
HomeEconomiaI dipendenti di Mercedes-Benz in Alabama rifiutano l'adesione al sindacato United Automobile...

I dipendenti di Mercedes-Benz in Alabama rifiutano l’adesione al sindacato United Automobile Workers

I dipendenti di Mercedes-Benz in Alabama hanno respinto l'adesione al sindacato United Automobile Workers in seguito a una votazione interna.

In Alabama, i dipendenti di Mercedes-Benz hanno rifiutato di aderire alla United Automobile Workers, il sindacato americano che rappresenta i lavoratori nel paese. Secondo quanto riferito da Pagine Esteri l’obiettivo dell’organizzazione statunitense era quello di aumentare gli standard salariali e previdenziali della manodopera nel settore metalmeccanico, i quali non sarebbero più stati stabiliti esclusivamente dall’industria. 

Il Sud degli Stati Uniti da tempo offre agevolazioni fiscali e manodopera meno costosa, anche a causa della scarsa sindacalizzazione delle industrie. Ciò ha portato i dipendenti a lavorare in condizioni meno privilegiate rispetto ad altri stati del paese. Per questa ragione, da novembre 2023, la United Automobile Workers ha spinto per l’inclusione di 10 industrie automobilistiche nel sindacato.

Il presidente del sindacato, Shawn Fain, aveva dichiarato: «Da quando abbiamo iniziato il nostro Stand Up Strike, la risposta dei lavoratori automobilistici delle aziende non sindacali è stata travolgente. I lavoratori di tutto il paese, dall’Ovest al Midwest e soprattutto nel Sud, stanno cercando di unirsi al nostro movimento e aderire all’UAW», come riferito dalla CNN.

La mancata adesione da parte di Mercedes-Benz rappresenta la prima grande sconfitta nel sud degli Stati Uniti d’America dopo l’adesione di Volkswagen e i grandi scioperi dei mesi scorsi a cui hanno preso parte Ford, GM e Stellantis.

Secondo quanto riportato da Alabama Reflector, la National Labor Relations Board, agenzia governativa indipendente incaricata di supervisionare le elezioni in Alabama, ha riferito che 2.045 lavoratori (44%) hanno votato a favore dell’adesione, mentre 2.642 lavoratori (56%) hanno votato contro.

Il presidente della United Automobile Workers ha commentato la sconfitta nel paese dicendo: «mentre questa perdita punge, terremo la testa alta», aggiungendo: «non abbiamo affatto paura, questa è solo una battuta d’arresto» come riferito da Reuters.

Mercedes-Benz US International ha commento i risultati della votazione affermando: «in MBUSI, il nostro obiettivo principale è sempre stato quello di fornire un ambiente di lavoro sicuro e di supporto per i membri del nostro gruppo, in modo che possano costruire veicoli superiori per il mondo. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare direttamente con i membri del nostro gruppo per garantire che MBUSI non sia solo il loro datore di lavoro preferito, ma un luogo che raccomanderebbero ad amici e familiari», come riportato dalla CNN

La sconfitta non è stata una sorpresa, infatti secondo NPR l’Alabama è nota per il suo scarso sostegno ai sindacati. 

Eva Capella
Studentessa della Facoltà di Economia
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti