giovedì, 25 Luglio 2024
HomeRelazioni internazionaliCorea del Nord: il presidente Russo Vladimir Putin in visita nel paese 

Corea del Nord: il presidente Russo Vladimir Putin in visita nel paese 

Martedì 18 giugno il presidente russo Vladimir Putin è arrivato in Corea del Nord per incontrarsi con il presidente Kim Jong-un con l’obbiettivo di consolidare l’amicizia strategica tra i due paesi.

Dopo la precedente visita del 2000, martedì 18 giugno, il presidente russo Vladimir Putin è atterrato in Corea del Nord per un incontro con il presidente Kim Jong-un.

Il viaggio di Putin ricambia quello di Kim dello scorso settembre, quando il leader nordcoreano ha viaggiato con il suo treno corazzato nella regione dell’Estremo Oriente russo. L’incontro rappresenta un’ulteriore dimostrazione dell’alleanza tra i due paesi.

Secondo i media statali coreani e quanto riferito dalla CNN, durante l’incontro i due leader «si sono scambiati i loro pensieri più intimi e hanno aperto le loro menti per sviluppare in modo più sicuro le relazioni tra Corea e Russia, in conformità con i desideri e le volontà comuni dei popoli dei due paesi».

Questo viaggio è un evento eccezionale per il presidente Putin; infatti, i suoi spostamenti sono diventati sempre più rari da quando è iniziata la guerra con l’Ucraina nel 2022, mentre per Kim rappresenta un momento significativo, poiché è una delle rare visite di un leader internazionale nel suo paese, il quale era stato isolato politicamente a causa della pandemia di Covid-19.

Durante una conferenza stampa lunedì, Yuri Ushakov aveva anticipato che i leader avrebbero firmato un patto strategico. Secondo quanto riportato da Swiss Info, mercoledì 19 giugno tra i due paesi è stato stipulato un nuovo documento che rispetta tutti i principi fondamentali del diritto internazionale, non è diretto contro alcun Paese e mira soltanto ad assicurare una maggiore stabilità nella regione del nord-est asiatico.

Nelle scorse settimane, gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno accusato la Corea del Nord di fornire un sostanziale aiuto militare allo sforzo bellico della Russia. Antony Blinken, Segretario di Stato degli Stati Uniti d’America, in un incontro con il capo della NATO Jens Stoltenberg ha riferito: «la Corea del Nord sta fornendo munizioni significative alla Russia … e altre armi per l’uso in Ucraina», come riferito da AP News.

Nonostante le accuse, entrambi i paesi hanno negato le esportazioni di armi dalla Corea del Nord. I due leader hanno però espresso totale sostegno reciproco.

Secondo la CNN il giornale ufficiale coreano Rodong Sinmun ha riferito che il presidente Kim avrebbe affermato: «il nostro popolo offre pieno sostegno e solidarietà al lavoro di successo dell’esercito e del popolo russo».

Inoltre, Putin ha ringraziato la Corea del Nord per il suo sostegno incrollabile alla guerra della Russia in Ucraina e ha affermato che i due paesi erano pronti ad affrontare l’Occidente.

Eva Capella
Studentessa della Facoltà di Economia
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti