sabato, 10 Dicembre 2022
HomeNotizie dal mondoTreni ad alta velocità Parigi-Berlino: probabile apertura nel 2023

Treni ad alta velocità Parigi-Berlino: probabile apertura nel 2023

La previsione della SNCF parla di almeno un viaggio al giorno tra le capitali francese e tedesca dal 2023

La maggiore compagnia ferroviaria francese, SNCF (Société Nationale des Chemins de fer Français), ha reso nota negli scorsi giorni la propria intenzione di lanciare entro dicembre 2023 una linea ferroviaria ad alta velocità in collaborazione con l’analoga tedesca Deutsche Bahn, collegando Parigi e Berlino dopo anni di richieste da parte dei viaggiatori di entrambi i paesi.

Jean-Pierre Farandou, presidente ed amministratore delegato della SNCF, come riportato dal Guardian, ha asserito che entro il mese di dicembre 2023 ci sarà almeno un viaggio al giorno tra la capitale francese e quella tedesca.

La durata del viaggio Parigi-Berlino e viceversa sarà di 7 ore, e nonostante la reticenza iniziale nell’istituzione di una tratta di simile durata, Farandou afferma che negli ultimi anni i viaggiatori dei due paesi si sono mostrati sempre più bendisposti all’idea di poter evitare scali e coincidenze ferroviarie per spostarsi tra le due capitali, quindi il CEO di SNCF ha dichiarato: «Insieme ai nostri colleghi tedeschi, coglieremo l’occasione e lanceremo questo treno il prima possibile».

Al momento infatti le uniche corse ad alta velocità tra Francia e Germania collegano Parigi e Francoforte, ma è necessario effettuare un cambio per raggiungere Berlino.

L’istituzione di questo collegamento ferroviario ad alta velocità rappresenta una novità positiva anche dal punto di vista ambientale, in quanto spostarsi in treno comporta emissioni di carbonio nettamente inferiori rispetto agli spostamenti effettuati in aereo.

Per sensibilizzare ed invogliare i viaggiatori desiderosi di ridurre l’impatto ambientale dei loro viaggi a lunga percorrenza, le compagnie ferroviarie in questione stanno gradualmente ripristinando anche i treni notturni, infatti l’anno prossimo dovrebbe riprendere a pieno regime il collegamento notturno Parigi-Berlino.

Questo permetterà finalmente di compiere piccoli ma decisi passi verso una mobilità più sostenibile, in piena consonanza con gli impegni presi dal governo francese e da quello tedesco negli ultimi anni.

Francesca Nardella
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti