sabato, 26 Novembre 2022
HomeNotizie dal mondoRischio inondazioni in Cina: continuano le piogge

Rischio inondazioni in Cina: continuano le piogge

Per tutta la settimana nel sud del paese sono previste piogge, i residenti sono stati trasferiti in altre strutture

Secondo i meteorologi della regione autonoma del Guangxi, per tutta la settimana (13-19 giugno) sono previste forti piogge ed inondazioni. Per questo motivo il governo ha allertato ed evacuato il prima possibile i residenti delle regioni interessate. “Queste piogge saranno più forti rispetto a quelle della scorsa settimana perciò è probabile che causino più disastri”, ha affermato l’Amministrazione metereologica cinese (中国气象局). Sono sette le regioni interessate: Fujian, Jiangxi, Hunan, Guangdong, Guangxi, Guizhou, Yunnan.

Il Guangxi (广西) è una delle zone più colpita dalle piogge rispetto ad altre regioni della Cina, anche se i rovesci sono previsti in tutto il sud del paese. Da maggio all’inizio di giugno, la quantità di precipitazioni nella regione è stata la più alta negli ultimi 43 anni, ha affermato Liu Guozhong, capo delle previsioni del servizio meteorologico della regione. Sabato 11 giugno, oltre 100 vigili del fuoco si sono recati a Beihai (Guangxi) per evacuare più di 200 persone dalle inondazioni; “il livello dell’acqua era arrivato fino a 2 metri” ha dichiarato il centro di comando dei vigili del fuoco.

Anche la provincia dello Jiangxi (江西省) è stata colpita da piogge torrenziali ed inondazioni, già da fine maggio. I diluvi hanno distrutto case e terreni agricoli, si stimano perdite economiche di circa 2,65 yuan (pari a 400 milioni di dollari). Le persone evacuate sono state intorno alle 83mila.

Il governo del paese ha rafforzato il controllo e la prevenzione delle inondazioni per garantire la sicurezza di tutti i cittadini. La Cina ha un sistema di risposta alle emergenze per il controllo delle inondazioni a quattro livelli, con il livello 1° che è il più grave, per ora il ministero cinese delle risorse idriche domenica ha avviato il 4° livello per il controllo delle inondazioni nelle aree meridionali del paese.

Nel frattempo, le temperature saranno elevate nella parte occidentale del paese. Lunedì 13 giugno si sono registrate temperature di circa 30°C nelle province di Shanxi e Henan e nelle aree circostanti. Il centro ha ricordato ai residenti di evitare di uscire a mezzogiorno per evitare colpi di sole.

Margherita Cali
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione (LM-94)
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti