sabato, 10 Dicembre 2022
HomeNotizie dal mondoCalcio: L’Australia batte il Perù e si qualifica per i Mondiali del...

Calcio: L’Australia batte il Perù e si qualifica per i Mondiali del 2022 in Qatar

L’Australia si aggiudica il penultimo posto ai Mondiali in Qatar vincendo ai rigori (5-4)

Lo scorso 13 giugno, presso lo stadio Ahmed bin Ali (Ar Rayyan), l’Australia si è aggiudicata il suo posto nel campionato mondiale di calcio. Questa sarà la quinta Coppa del Mondo consecutiva per l’Australia, essendosi qualificata ogni volta dal 2006. Farà parte del Gruppo D insieme a Francia, Danimarca e Tunisia. L’ultima squadra qualificata della Coppa del Mondo è il Costarica. La partita contro la Nuova Zelanda si è giocata il 14 giugno e ha vinto il Costa Rica per 1-0.

Il Perù aveva iniziato la partita nel migliore dei modi, anche grazie all’errore del calciatore australiano Martin Boyle. Eppure arrivati ai rigori l’Australia ha mostrato di meritarsi un posto nel campionato. È stata una gara corretta e di grande intensità che ha tenuto col fiato sospeso fino all’ultimo i tifosi di entrambe le squadre. Un’ottima mossa è stata quella del commissario tecnico australiano Graham Arnold: far entrare al 120′ il secondo portiere Redmayne. E proprio il portiere della squadra Sydney Football Club, con la sua parata al sesto rigore calciato che ha permesso la vittoria dell’Australia. Redmayne alle domande dei giornalisti ha risposto: “Non sono un eroe, ho solo fatto il mio dovere come hanno fatto tutti stasera”.

La partita è stata giocata a una temperatura superiore ai 30°C in uno stadio climatizzato. Nella preparazione della partita, l’assistente capo del Perù Nolberto Solano ha espresso preoccupazioni sul fatto che la Coppa del Mondo stessa sia stata spostata a novembre per evitare il caldo soffocante, eppure alcuni degli spareggi sono stati giocati ora.

Per il commissario tecnico del Perù, Ricardo Gareca, solo tanta delusione: l’ultima qualificazione della squadra è stata proprio agli ultimi mondiali del 2018 in Russia.

A Melbourne, subito dopo la vittoria, le persone sono scese in strada per festeggiare la quinta qualificazione di fila, aspettando che inizi il “vero” mondiale.

Margherita Cali
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione (LM-94)
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti