domenica, 19 Maggio 2024
HomeNotizie dal mondoAttacco terroristico a Tel Aviv: tre feriti

Attacco terroristico a Tel Aviv: tre feriti

Tre civili israeliani sono stati feriti da colpi d'arma da fuoco in un attacco terroristico nei pressi di un caffè in Dizengoff Street a Tel Aviv

Lo scorso giovedì 9 marzo tre persone sono state ferite in una sparatoria nella città israeliana di Tel Aviv. L’attacco terroristico è avvenuto vicino a un caffè all’angolo tra Dizengoff Street e Ben Gurion Street.

I feriti sono stati trasportati all’ospedale Ichilov. Uno di questi è arrivato in uno stato critico dopo essere stato colpito al collo, una seconda persona era in condizioni moderatamente gravi con ferite da arma da fuoco. Il terzo è stato leggermente ferito da schegge, secondo quanto dichiarato dal personale sanitario.

Secondo quanto riportato da The Jerusalem Post, i video dell’accaduto mostrano un uomo che spara sui civili israeliani. Il comandante della polizia del distretto di Tel Aviv ha dichiarato che il terrorista è stato neutralizzato. Si ipotizza la presenza di un seconda aggressore, la cui ricerca è ancora in corso.

In un comunicato il Ministro della Sicurezza Nazionale Itamar Ben-Gvir ha dichiarato: «Grave attacco a Tel Aviv, mi congratulo con l’agente di polizia che, con un atto di coraggio, ha eliminato il terrorista e salvato molte vite».

L’identità dell’attentatore è stata indicata come Mo’taz Khawaja, un 23enne residente nel villaggio palestinese di Ni’lin, vicino a Ramallah, in Cisgiordania. L’uomo in due occasioni aveva trascorso un periodo detentivo in Israele per possesso di armi illegali.

Si tratta di un attacco molto grave. Le sparatorie a Tel Aviv, capitale commerciale e culturale densamente popolata, sono rare. Inoltre il fuoco è stato aperto in una strada trafficata, con numerosi bar e ristoranti.

Al momento dell’accaduto il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu era in visita in Italia.

«Voglio augurare ai feriti una pronta guarigione, a nome mio e di mia moglie Sara», ha dichiarato. «Rafforziamo il lavoro delle forze di sicurezza contro i terroristi. Sono sicuro che questi incidenti non si attenueranno, perché questo fa parte del nostro lavoro di costruzione del Paese».

Vicinanza alle vittime è stata espressa anche dal leader dell’opposizione Yair Lapid su Twitter. «Una serata difficile a Tel Aviv, un attacco terroristico nel mezzo di una zona commerciale. Mando gli auguri di pronta guarigione ai feriti e supporto la polizia e le forze di sicurezza nel loro impegno per riportare la pace nelle strade. Contro il terrorismo non dobbiamo avere esitazioni».

«L’attacco terroristico in via Dizengoff a Tel Aviv è una prima risposta ai crimini dell’occupazione, l’ultimo dei quali è stato l’omicidio di tre giovani questa mattina», ha dichiarato il portavoce di Hamas Abd al-Latif al-Kanua.

Irene Iannotta
Studentessa della Facoltà di Scienze della Politica e delle Dinamiche Psico-Sociali
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti