sabato, 25 Maggio 2024
HomeNotizie dal mondoArriva TongTong, la nuova bambina robot

Arriva TongTong, la nuova bambina robot

Si chiama TongTong ed è l’ultimissima innovazione arrivata direttamente dalla Cina. Il Beijing Institute for General Artificial Intelligence (BIGAI) ha infatti creato una bambina robot, il primo prototipo umanoide al mondo prodotto con l’Intelligenza Artificiale Generale. L’obiettivo degli scienziati è quello di implementare sempre di più le abilità del robot, in modo tale che arrivi a svolgere azioni quali versare del te o dell’acqua, fare compagnia nelle case come un vero e proprio membro della famiglia ma anche fare da assistente nelle case di cura.

Secondo quanto riportato dal Global Times, TongTong è guidata da due sistemi cognitivi: la capacità e il valore. Questo le consente di approcciarsi al mondo che la circonda e di svolgere determinate azioni a seconda del suo umore, strettamente legato a 5 sensazioni: fame, noia, sete, stanchezza e sonno.

Zhu Song-Chun, direttore del BIGAI, intervistato dal Global Times, ha affermato che «il suo sistema mentale e di valori è paragonabile a quello di una bambina di 3 o 4 anni». Il robot è dunque in grado di provare emozioni, nonostante il Global Times la definisca ancora “neutra”, poiché non presenta alcuna espressione facciale particolare. Tuttavia, secondo Zhu Song-Chun, con la sua continua implementazione diventerà «proprio come noi umani», e i risultati saranno visibili già alla fine di quest’anno o all’inizio del prossimo.

Il direttore del BIGAI ha inoltre sottolineato che un approccio orientato al valore è importante per una futura integrazione dell’Intelligenza Artificiale nella società umana. «Il fatto che le macchine vengano insignite dell’aspetto emozionale e di quello razionale è in linea con le condizioni della Cina di sviluppare un’intelligenza artificiale sicura e vantaggiosa».

La bambina robot è attualmente in grado di aiutare l’essere umano in una serie di attività, quali rimuovere degli ostacoli che impediscono il raggiungimento di un determinato oggetto dentro casa, o raccogliere del latte caduto a terra cercando uno straccio che successivamente laverà in autonomia.

Secondo quanto riporta il China Daily, il robot arriverà a sviluppare capacità di assistenza nell’ambito dell’istruzione e della formazione, della gestione sanitaria e delle case intelligenti.

Zhu Song-Chun è sicuro che l’intelligenza Artificiale Generale sia il fattore più potente che ci sia, alla guida di nuove forze produttive di qualità.

Laura Vargiu
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti