martedì, 9 Agosto 2022
HomeEconomiaIl Black Friday 2021

Il Black Friday 2021

Le vendite del Black Friday hanno superato lo shopping degli ultimi due anni

Barclaycard – banca internazionale britannica presente in 50 Paesi – ha affermato che nel pomeriggio del Black Friday del 26 novembre ci sono state il 23% in più di transazioni rispetto a quel momento nel 2020. Inoltre, l’azienda ha dichiarato un aumento del 2,4% nel volume dei pagamenti rispetto allo stesso periodo del Black Friday del 2019.

Il Black Friday, iniziato negli Stati Uniti nel 1924, vede i rivenditori ridurre i prezzi per attirare gli acquirenti prima del periodo natalizio e alcune campagne decidono di coprire l’intero mese con gli sconti.

Rob Cameron, amministratore delegato di Barclaycard Payments inglese, ha affermato che il Black Friday ha avuto un inizio positivo, nonostante le sfide economiche del Paese. «Mentre raggiungiamo la fine del Black Friday, è bello vedere che […] i rivenditori saranno felici di notare che le cifre commerciali di oggi hanno superato quelle del 2019 – ha affermato – e sperano che questo modello di spesa continui non solo nel Cyber Monday (29 novembre), ma anche in vista delle festività.»

Tuttavia, durante la giornata di venerdì le persone non si sono limitate allo shopping. Numerosi manifestanti si sono riuniti davanti le sedi di Amazon del Regno Unito, degli Stati Uniti e dell’Europa con sindacati, gruppi per l’uguaglianza e ambientalisti che pensano che il Black Friday incarni «l’ossessione per il consumo eccessivo».

Il Black Friday è iniziato come un evento di un unico giorno, ma ora coinvolge quasi un intero mese. Quest’anno, tuttavia, si prevedevano offerte minori a causa dei problemi relativi alla disponibilità delle scorte e alla carenza di manodopera. Sicuramente, i rivenditori ben organizzati e con maggior influenza sui fornitori hanno affrontato difficoltà inferiori, rispetto ad aziende più piccole che hanno cercato di ridurre la pressione sui centri di distribuzione, in cui le merci vengono prelevate, imballate e spedite durante l’intenso fine settimana del Black Friday. Infatti, alcuni rivenditori erano molto preoccupati di non essere in grado di soddisfare la domanda in giornata, portando lunghe attese per l’elaborazione e la consegna degli ordini.

Tuttavia, molti negozi indipendenti hanno rinunciato alle offerte sui loro prodotti, poiché non possono permettersi di offrire forti sconti nel periodo vitale dello shopping natalizio. Mike Cherry, presidente della Federation of Small Businesses, ha esortato gli acquirenti a sostenere le piccole imprese locali che stanno «riponendo le loro speranze in una stagione festiva», dopo le restrizioni dell’anno scorso. «Piuttosto che raggiungere gli stessi vecchi marchi, provate qualcosa di nuovo», ha continuato. Inoltre, gli acquirenti sono stati avvertiti di verificare se le offerte sono realmente ciò che sembrano: un’indagine del gruppo inglese Which? per i diritti dei consumatori ha scoperto che il 92% delle offerte del Black Friday nel 2020 aveva lo stesso prezzo nei sei mesi precedenti all’evento.

Benedetta Pulcini
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti