sabato, 10 Dicembre 2022
HomeEconomia5 motivi per cui le donne sono più brave ad investire

5 motivi per cui le donne sono più brave ad investire

5 motivi per cui le donne sono più brave ad investire rispetto agli uomini: pazienza e cura, minimo bisogno di dimostrare sé stesse, ammissione degli errori, circolazione molto più bassa, prendono la ricerca molto più seriamente

Le donne sembrano essere le migliori, le più capaci e le più competenti quando si tratta di investire.

Sebbene il settore degli investimenti sia fortemente dominato dagli uomini, studi accademici hanno ripetutamente dimostrato che le donne sono migliori in questo. Secondo quanto riportato da al-Jazeeraè generalmente noto che gli uomini di solito gestiscono le finanze delle famiglie ma quando bisogna selezionare le scorte o investire a lungo termine, le donne sono sicuramente le prescelte nel farlo. 

La preferenza delle donne rispetto agli uomini negli investimenti è dovuta a diversi motivi menzionati in una relazione speciale del Canada’s Financial Post, cinque dei quali sono i seguenti:

Pazienza e cura

La pazienza è sicuramente uno dei principali motivi per cui le donne sono più brave ad investire rispetto agli uomini. Potrebbe essere chiamato “istinto materno” ma la verità è che sono più volenterose nel dedicar tempo a qualsiasi investimento che possa aiutarle a capire la strada verso il successo. Al contrario, gli uomini tendono a guardare più da vicino i profitti trimestrali, spesso abbandonando la loro impresa non appena si presenta un problema. D’altra parte, le donne vedono il quadro nel lungo periodo e spesso guardano oltre i problemi a breve termine. Quest’aspetto è fondamentale in quanto, a lungo termine, si registra un calo degli uomini nel loro cammino verso il successo. 

Minimo bisogno di dimostrare sé stesse
Si tratta di uno degli stereotipi più comuni, e contrariamente a quanto si possa pensare, gli investitori di sesso maschile spesso hanno bisogno di emergere. Dall’esperienza personale di alcuni manager maschi emerge che insistano sull’affermare che “sono giusti ed è il mercato ad essere sbagliato”, causando danni al loro portafoglio e, talvolta, alla loro intera carriera. I manager che la pensano in questo modo tendono ad esagerare, quando qualcosa non va per il verso giusto ma in realtà, il mercato ha sempre ragione.

Più disposte ad ammettere gli errori
Quest’aspetto è in qualche modo legato al punto precedente dato che agli uomini in genere non piace ammettere i propri errori affermando che la maggior parte delle volte non è mai colpa loro. Se si chiede a qualsiasi donna, risponderà che gli uomini sono disposti ad accusare il mercato, qualsiasi persona o qualsiasi cosa pur di non ammettere i propri errori. 

Circolazione molto più bassa
Gli uomini sentono sempre di dover fare qualcosa sul mercato, ma spesso la cosa migliore è non fare nulla, e le donne lo capiscono. Non c’è nessuna regola che dice che si deve essere attivi in ogni momento.

Prendono la ricerca più seriamente
E’ dimostrato che le donne al contrario degli uomini fanno più ricerca prima che facciano un acquisto. Naturalmente, non tutte sono analiste finanziarie, ma sicuramente leggono di più e studiano ogni azienda il più possibile al fine di comprendere i rischi che possono comportare gli investimenti. Gli uomini semplicemente non lo fanno.

Veronica Dello Iacono
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione (LM-94)
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti