sabato, 25 Maggio 2024
HomeEconomiaTesla: crollo dei profitti nel primo trimestre 2024

Tesla: crollo dei profitti nel primo trimestre 2024

Tesla ha riportato una diminuzione significativa delle entrate aziendali nel primo trimestre del 2024, ma ha registrato un notevole aumento del valore delle azioni.

Nel primo trimestre del 2024, la casa automobilistica Tesla, leader nella produzione di auto elettriche, ha segnato un decremento significativo delle entrate del 55%, accompagnato da una riduzione delle vendite del 9%. Questo declino rappresenta il calo più evidente dall’anno 2012.

La società ha rassicurato prontamente gli investitori in una comunicazione datata martedì 23 aprile, provocando un aumento dei prezzi delle azioni del 10%. Nel comunicato Tesla ha affermato di voler mirare alla produzione di massa di nuovi veicoli più piccoli e a prezzi accessibili, con l’intento di rendere la mobilità elettrica raggiungibile a un vasto pubblico, come riportato da euronews.

L’analista di Morningstar Seth Goldstein ha affermato: «Ritengo che l’annuncio odierno di Tesla offra una prospettiva in grado di rassicurare gli investitori, dimostrando che l’azienda sta correggendo la situazione con decisione» come riferito da Associated Press News.

Il Wall Street Journal ha condotto un’analisi approfondita per identificare le possibili cause dietro a questo declino delle vendite, esaminando i diversi fattori. In primo piano, emerge il costo elevato delle auto elettriche americane, che si affianca alla crescente concorrenza cinese, capace di offrire veicoli al grande pubblico a prezzi sempre più accessibili. Questa situazione richiama l’attenzione delle aziende automobilistiche statunitensi sulla necessità di rivedere le proprie strategie e adattarsi alla competitività del mercato globale.

Al fine di competere efficacemente con i rinomati marchi asiatici, tra cui spicca il noto Byd, Tesla ha adottato una strategia di riduzione dei prezzi dei suoi modelli a partire dal 2022. Tuttavia, questi nuovi incentivi hanno aiutato l’azienda ad aumentare le vendite solo in un primo periodo dell’anno, trovandosi subito dopo con il fatturato in calo.

Oggi Tesla, si è trovata nuovamente nella condizione di tagliare il 10% della forza lavoro, circa 14 mila dipendenti. Il CEO Elon Musk attraverso una comunicazione interna riportata dal Corriere della Sera ha affermato: «Abbiamo effettuato una revisione approfondita dell’organizzazione e preso la difficile decisione di ridurre il nostro organico di oltre il 10% a livello globale.»

Eva Capella
Studentessa della Facoltà di Economia
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti