giovedì, 25 Luglio 2024
HomeRelazioni internazionaliPutin: pronto ad accordo di pace con l'Ucraina

Putin: pronto ad accordo di pace con l’Ucraina

Putin chiede il ritiro delle truppe ucraine dalle regioni annesse alla Russia e la garanzia di non adesione alla NATO, no di Kiev

Il presidente russo Vladimir Putin si dichiara disposto a cessare le ostilità nei confronti dell’Ucraina. Putin ha voluto sottolineare come la proposta sia da intendersi per una pace definitiva e la normalizzazione dei rapporti tra i due paesi. Dunque non si tratterebbe di un semplice “congelamento” del conflitto, come già avvenuto nel 2014.

Alla proposta si aggiungono diverse richieste avanzate da Mosca: ritiro delle truppe ucraine dalle quattro regioni che la Russia ha annesso nel 2022; garanzie da parte di Kiev in merito all’abbandono di qualsiasi piano per entrare nell’Alleanza Atlantica, rinunciando così de facto alla sovranità in tema di politica estera.

Stando a Russia Today, ad una riunione col ministro degli esteri Sergej Lavrov e altri diplomatici, queste sarebbero le parole usate da Putin: «La nostra parte ordinerà un cessate il fuoco e avvierà i negoziati nel momento in cui Kiev si dichiarerà disposta a prendere queste decisioni e inizierà il ritiro effettivo delle truppe da quelle regioni, e ci informerà anche formalmente che non intende più aderire alla NATO».

Oltre alle pretese territoriali, si aggiungono la sospensione delle sanzioni economiche da parte dei paesi occidentali, nonché la demilitarizzazione dell’Ucraina e una sua “denazificazione”, riporta Reuters.

La proposta non è stata ben accolta dal ministro degli esteri ucraino, Dmytro Kuleba, che l’avrebbe definita “manipolatoria” e “assurda”, per poi dichiarare «è progettata per fuorviare la comunità internazionale, minare gli sforzi diplomatici volti a raggiungere una pace giusta e dividere l’unità della maggioranza dei Paesi del Mondo legati agli obiettivi e ai principi della Carta delle Nazioni Unite», come riporta NBC News.

Un consigliere del presidente ucraino Zelens’kyj, Mykhailo Podolyak, ha commentato su X: «Non c’è nulla di nuovo in tutto questo, nessuna vera proposta di pace e nessun desiderio di porre fine alla guerra. C’è solo il desiderio di non pagare per questa guerra e di continuarla in nuove forme. Si tratta di una messa in scena».

Podolyak ha poi aggiunto ai microfoni di Reuters: «Putin sta offrendo all’Ucraina di ammettere la sconfitta. Sta offrendo all’Ucraina di cedere legalmente i suoi territori alla Russia. Sta offrendo all’Ucraina di rinunciare alla sua sovranità geopolitica».

RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti