sabato, 13 Agosto 2022
HomeNotizie dal mondoNetflix: non sarà più possibile condividere il proprio account?

Netflix: non sarà più possibile condividere il proprio account?

Netflix, piattaforma con 220 milioni di utenti a livello mondiale, modifica la possibilità di condivisione di account in tre paesi latinoamericani

Netflix è una piattaforma video diffusa in tutto il mondo. Tutti noi, da soli o in compagnia, ci siamo seduti sul divano per vedere uno dei titoli offerti dalla piattaforma.

Spesso gli abbonamenti alla piattaforma vengono condivisi con amici ma non solo, grazie anche a piattaforme come www.togetherprice.com.

Together Price, permette di condividere il costo degli abbonamenti digitali multi account formando un gruppo e raccogliendo le quote mensili con un solo click. Per fare qualche esempio, grazie a questa piattaforma è possibile condividere account Spotify, Disney+, DAZN ed anche account Netflix.

Da oggi, in tre paesi latinoamericani ci saranno delle novità che hanno destato numerose polemiche. A tal proposito, la piattaforma americana ha annunciato che Cile, Costa Rica e Perù saranno i primi a sperimentare delle nuove funzionalità e limitazioni. Prima tra tutte, verrà limitato il numero di dispositivi che potranno usufruire dello stesso account.

Per aggirare il problema, sarà possibile creare un account premium, che avrà un costo leggermente superiore a quello standard, il quale permetterà di aggiungere un massimo di due profili aggiuntivi per le persone che non vivono con l’utente principale. Ognuno avrà un profilo proprio, con un nome utente e una password al costo di 2$ americani. Non è ancora stato specificato da parte di Netflix se il pagamento avrà una cadenza mensile, annuale o giornaliera.

Una seconda funzione sarà quella di poter fare una copia dei contenuti preferiti dagli utenti che ad oggi condividono il proprio account per trasferirli all’account nuovo.

La notizia non è stata ben accolta da alcuni degli utenti del servizio streaming. Alcuni di essi hanno utilizzato l’hashtag #ChaoNetflix nei loro tweet per esprimere il proprio dissenso e minacciare di cancellare l’iscrizione alla piattaforma.

Infine, Netflix ha annunciato che cercherà di fare in modo che le nuove funzionalità siano flessibili e che lavoreranno per capire se esse siano utili per i tre paesi in prova prima di estendere il cambiamento a livello mondiale.

Alice Spinelli
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti