sabato, 26 Novembre 2022
HomeNotizie dal mondoSudafrica: più di 300 vittime a causa di una devastante alluvione

Sudafrica: più di 300 vittime a causa di una devastante alluvione

Nella provincia di KwaZulu-Natal le piogge violente e le alluvioni hanno ucciso almeno 306 persone

Il governo regionale della provincia di KwaZulu-Natal ha scritto in un tweet di essere vicino alle famiglie che stanno combattendo contro le alluvioni e che hanno perso i propri cari durante i recenti eventi metereologici.

L’alluvione ha colpito in particolare la città costiera di Durban. Le strade sono state distrutte e ora presentano delle grandi crepe; inoltre, un grande carico di container è collassato all’interno delle acque fangose, come mostrano molte immagini rilasciate da alcune testate giornalistiche. Un ponte vicino Durban è stato completamente spazzato via, lasciando le persone bloccate dalla parte opposta.

La provincia di KwaZulu-Natal ha subito numerose piogge di elevata intensità in una delle tempeste peggiori nella storia del paese, secondo una dichiarazione del governo su Facebook. Le pesanti piogge sarebbero infatti arrivate violentemente e avrebbero distrutto e danneggiato moltissime infrastrutture.

L’alluvione è stata causata dalla tempesta Issa, che in pochi giorni ha portato la quantità di pioggia che dovrebbe cadere in diversi mesi. Le squadre di soccorso hanno evacuato le persone che si trovavano in zone che sono state sommerse dal fango e dall’acqua, dove le strutture e le strade sono collassate. Inoltre, le forti piogge hanno danneggiato la rete elettrica e quella idrica. Il governo ha richiesto alle istituzioni private e religiose di assistere gli sfollati; ha anche richiesto l’intervento delle Forze di Difesa Nazionale del Sudafrica.

Questa alluvione è solo una tra le tante che hanno recentemente colpito il paese; si sono infatti verificati tre cicloni e due tempeste tropicali nel corso di sei settimane dalla fine di gennaio. Si stima che le vittime siano 230 e che in generale 1 milione di persone abbia subito le conseguenze di questi fenomeni metereologici. Gli scienziati del World Weather Attribution (WWA) hanno affermato che il cambiamento climatico rende questi eventi più frequenti. Inoltre, Friederike Otto, membro del WWA, ha dichiarato che tutti i paesi del mondo debbano necessariamente mantenere le proprie promesse nella battaglia contro il riscaldamento globale se si vuole avere qualche chance di salvare il pianeta.

Questi saranno probabilmente i punti che verranno trattati alla prossima COP27 di Sharm el-Sheikh, che avrà luogo a novembre. Se in futuro la temperatura globale supererà i 2 gradi centigradi, nella parte sud-est del continente aumenteranno la frequenza e l’intensità delle forti piogge e delle alluvioni, nonché l’intensità dei cicloni tropicali, che sono associati a piogge massicce.

Megan Manduca
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti