lunedì, 22 Aprile 2024
HomeEconomiaAirbnb cambia: vietate le telecamere all’interno delle case in affitto

Airbnb cambia: vietate le telecamere all’interno delle case in affitto

A partire dal 30 aprile è vietato l’utilizzo delle telecamere per proteggere la privacy degli ospiti

Airbnb, la piattaforma utilizzata per gli affitti di brevi periodi, ha annunciato che a partire dal 30 aprile sarà vietato installare le telecamere di sorveglianza all’interno delle proprietà in affitto. Come riporta la CNN, in precedenza Airbnb consentiva ai proprietari di utilizzare le telecamere nei luoghi comuni come corridoi e soggiorni, a condizione che tali dispositivi fossero indicati nella pagina dell’annuncio e fossero posizionati in parti visibili della casa. Tuttavia, le telecamere interne non erano consentite nelle camere da letto e nei bagni.

Come riporta la BBC, la piattaforma ha annunciato che questa nuova politica è volta a semplificare le regole vigenti sull’utilizzo delle telecamere e a dare priorità alla privacy degli ospiti. Inoltre, Juniper Downs, responsabile delle politiche comunitarie e delle partnership di Airbnb, secondo quanto riporta la BBC, ha dichiarato in una nota che «questi cambiamenti sono stati apportati consultando i nostri ospiti, i proprietari delle case e gli esperti di privacy, e continueremo a cercare feedback per garantire che le nostre politiche funzionino per la nostra comunità globale». E, ha anche aggiunto che «poiché la maggior parte degli annunci su Airbnb non segnala la presenza di una telecamera di sicurezza, si prevede che questo aggiornamento avrà un impatto su un sottoinsieme più piccolo di annunci sulla piattaforma».

Come riporta la CNN, le nuove regole consentiranno ai proprietari l’utilizzo di telecamere esterne nei citofoni o di rilevatori di rumori, tuttavia è necessario che la presenza e la posizione di tali dispositivi sia resa nota agli ospiti prima della prenotazione. E, come riporta la BBC, Airbnb ha affermato che in questo modo si cerca di bilanciare la necessità dei padroni di casa di monitorare la sicurezza della loro proprietà, essendo anche consapevoli di problemi come le feste non autorizzate, e di dare priorità alla privacy degli ospiti.

Inoltre, i proprietari che attualmente dispongono di telecamere di sicurezza interne hanno tempo fino al 30 aprile per rimuoverle. E, se dopo questa data violano le nuove regole, possono incorrere nella cancellazione dell’annuncio o nell’eliminazione dell’account sulla piattaforma.

Come riporta la BBC, l’annuncio è stato reso noto circa una settimana dopo che lo show comico statunitense Saturday Night Live ha mandato in onda una scena comica che si riferiva a un annuncio di Airbnb e che ironizzava su una telecamera nascosta in un bagno. Tale scena ha ricevuto più di 1,2 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Viviana Filardi
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti