lunedì, 22 Aprile 2024
HomeNotizie dal mondoTerremoto di magnitudo 7.4 a Taiwan: 9 morti e circa 900 feriti

Terremoto di magnitudo 7.4 a Taiwan: 9 morti e circa 900 feriti

Circa 127 persone sono rimaste intrappolate sulle strade di montagna. È il terremoto più forte degli ultimi 25 anni

Un terremoto di magnitudo 7.4 si è verificato sulla costa orientale di Taiwan alle ore 7.58 locali causando la morte di 9 persone, mentre circa 900 persone sono rimaste ferite. L’epicentro è stato localizzato a 18 chilometri a sud della contea di Hualien, ma forti scosse sono state avvertite anche nella capitale.

Secondo l’Istituto geologico degli Stati Uniti (Usgs) si sono verificate in seguito diverse scosse di assestamento tra cui 29 scosse di magnitudo superiore a 4 vicino all’epicentro. Di queste scosse una è stata di magnitudo superiore a 6 e altre tredici sono state di magnitudo pari o superiore a 5, come riferisce la CNN.

I soccorritori hanno salvato 75 persone che erano rimaste bloccate in alcuni tunnel della contea, tra queste, due erano di nazionalità tedesca. Invece, sono rimasti intrappolati in un tunnel 50 dipendenti di un hotel che viaggiavano su quattro minibus: le autorità non sono ancora riuscite a mettersi in contatto con loro.

Anche tre escursionisti sono morti a causa della caduta dei sassi nella meta turistica Taroko Gorge. Inoltre, sempre la caduta dei massi ha provocato la morte di un camionista davanti a un tunnel sull’autostrada Suhua, sulla costa orientale.

Il terremoto ha attivato l’allerta di possibili tsunami nel sud del Giappone e nelle Filippine. Successivamente, tuttavia, tutti gli allarmi sono ritirati.

Circa 28 edifici sono crollati. Inoltre, le autorità locali hanno segnalato che le interruzioni di corrente hanno interessato più di 360.000 famiglie, mentre, l’interruzione di acqua ha interessato più di 120.000 famiglie. Secondo un funzionario delle autorità dei trasporti di Taiwan, la ferrovia che collega la contea di Yilan a Hualien è stata interrotta a causa di numerosi crolli e frane, come riporta l’agenzia di stampa Xinhua.

«Il governo deve garantire l’accuratezza delle informazioni e fornire assistenza tempestiva alle persone in difficoltà, in modo che i cittadini possano sentirsi a proprio agio e al sicuro», queste sono le parole dichiarate dalla presidente Tsai Ing-wen, come riferisce la BBC.

Anche il ministero degli esteri di Taiwan ha rilasciato una dichiarazione su X esprimendo gratitudine per le offerte di aiuto da parte del Giappone e del Paraguay.

Si tratta del terremoto più forte che abbia colpito Taiwan negli ultimi 25 anni. Infatti, uno dei terremoti più forti, di magnitudo 7,7 si era verificato nel 1999 e aveva colpito la parte a sud di Taipei uccidendo 2.400 persone e ferendone altre 10.000.

Viviana Filardi
Studentessa della Facoltà di Interpretariato e Traduzione
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti