martedì, 18 Giugno 2024
HomeNotizie dal mondoOlimpiadi e Paralimpiadi di Parigi: sempre più numerosi gli scioperi dei dipendenti...

Olimpiadi e Paralimpiadi di Parigi: sempre più numerosi gli scioperi dei dipendenti del settore pubblico

In vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi, stanno aumentando gli scioperi dei dipendenti del settore pubblico, che richiedono incentivi poiché saranno costretti a lavorare durante le vacanze estive francesi.

A Parigi stanno aumentando gli scioperi dei lavoratori in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici che si terranno dal 26 luglio all’11 agosto 2024. I sindacati insieme ai dipendenti del settore pubblico hanno protestato chiedendo una retribuzione extra, poiché saranno costretti a lavorare durante le tradizionali vacanze estive francesi.

Martedì 21 maggio, con il supporto dei quattro sindacati locali, gli autisti e gli ispettori dei biglietti della Société Nationale des Chemins de Fer Français, il servizio ferroviario nazionale parigino, hanno manifestato interrompendo il servizio giornaliero, causando forti disagi sulle linee dei pendolari che raggiungono quotidianamente Parigi.

Come riportato da euronews, un membro del sindacato ha riferito: «Avremo un carico di lavoro pesante con 4.500 treni aggiuntivi ad agosto, quindi, alcuni nostri colleghi non potranno andare in vacanza».

Dopo le proteste, molti esponenti del partito di destra e di estrema destra hanno criticato gli scioperi in corso nel paese, in particolare quello del 21 maggio. Il senatore repubblicano Bruno Retailleau ha dichiarato a Sud Radio: «È intollerabile che alcune persone privilegiate siano in grado di prendere in ostaggio la Francia così regolarmente», ha poi aggiunto: «il diritto di sciopero è costituzionale, ma lo è anche il diritto di avere servizi pubblici minimi», come riferito da The Straits Times.

A seguito delle numerose contestazioni arrivate sia dai cittadini sia da esponenti politici, ai 50.000 dipendenti della Société Nationale des Chemins de Fer Français che lavoreranno durante i Giochi Olimpici e Paralimpici sono stati proposti dei bonus pari a 95 euro lordi al giorno fino a un massimo di 1.900 euro. Sarà ora compito dei quattro sindacati che rappresentano la categoria decidere se accettare l’offerta oppure mobilitarsi nuovamente con ulteriori manifestazioni.

l settore ferroviario non è stato l’unico a richiedere incentivi al paese. Numerosi dipendenti pubblici hanno protestato nelle scorse settimane, tra cui i lavoratori ospedalieri e i raccoglitori di rifiuti di Parigi, che sono riusciti a ottenere un aumento di stipendio e un bonus olimpico. Anche gli operatori di metropolitana e autobus del Régie Autonome des Transports Parisiens hanno ricevuto compensi aggiuntivi di 1.000 euro per dipendente, con la possibilità di arrivare fino a 2.500 euro per gli autisti più richiesti. Inoltre, il Ministero dell’Interno francese ha proposto aumenti salariali fino a 1.900 euro per gli agenti di polizia.

Eva Capella
Studentessa della Facoltà di Economia
RELATED ARTICLES

In evidenza

I più letti